illustrazione, disegno fornaio, pane-pene, vagina-forno

LA FIGA-FORNO E IL PENE-PANE

Metafora dell’organo sessuale femminile, il forno è l’instancabile creatore dei bollenti spiriti e l’inesauribile fonte del fuoco d’amor. Esso è il luogo in cui s’infornano i pani e i pesci, a loro volta metafore del membro virile, che vengono moltiplicati a seconda della capienza e della portata del forno.

Il pesce cresce se viene tenuto nel forno:

Or se questo pesce vi muove l’appetito,
donne, pigliate su, né più badate. (…)
Di più mangiarne assai voi potete ogni giorno
A lesso a rosto in forno,
ch’ei sempre cresce e non iscema mai.

 Ricciardi, Rime burlesche

Anche il pæne cresce nel forno e ne esce soffice:

Sente il pan dentro quel calduccio e cresce,
rigonfia, e l’acqua a poco a poco n’esce;
entravi grave e soffice riesce.

Lorenzo de’ Medici, Canzone carnacialesche

Dante usa la forma alterata fornello, ma sempre trattasi del caldo buco femminile:

Ben poco varrà vostra difensione,
quand’i’ v’avrò il fornel ben riscaldato.

 Dante, Il Fiore

La più bella metafora del forno, però, è la lode che ne fa Monsignor Della Casa, autore del Galateo.

Egli distingue il forno grande dal fornellino di dietro, usa la pala come strumento per introdurre il pane e dona sagge regole per evitare di dover mangiare il pane crudo, cioè farsi una sega, come spesso succede a chi non ha un forno disponibile dove cuocere la propria pagnotta.
medieval_baker
(…) chi fa questo mestier divino,
Sa ben trovar, dove l’hanno nascosto
Colá dirieto un certo fornellino,
Ch’è troppo buon da far le cose arrosto (…)
La pala poi vuol esser corta e grossa,
Dice la gente ignorante; ma (…)
Io credo che bisogni, ch’ella sia
Grande e profonda e grossa e larga e lunga (…).
Ma sopra tutto la vuol esser dura,
E chi l’adopra gagliardo di schiena,
Che la sappi tener ritta e sicura. (…)

Giovanni Della Casa, Capitolo in lode del forno

L’autore della poesia sostiene che la pala per infornare debba essere larga e lunga. E tu? Leggi l’articolo sulle DIMENSIONI DEL PENE.

Il blog Filosofiga

Affina la tua eccitazione colta nella sezione ECCITAZIONI COLTE di Filosofiga. Qui potrai trovare sonetti erotici, brani che ti faranno sorridere e riflettere, e molti altri spunti per le fantasie da condividere a letto col partner, prima di buttarti nell’Amore sfrenato. Per esempio, LEGGI la poesia di Pietro Aretino e scopri quanto possa essere piccante il Kamasutra del ‘500, o leggi il RESOCONTO DEL SALTO DELLA QUAGLIA.

Oppure, fai come Maddalena, che usa i libri per trastullarsi un po’ in solitudine… L’immaginazione è spesso più eccitante delle immagini stesse! Questo brano di Ovidio ti piacerà.

Scopri le altre due sezioni di Filosofiga:

  • Le sex stories a puntate delle nostre quattro disinibite coinquiline in SEX AND THE SELFIES;
  • I consigli pratici, i trucchi del mestiere, le opinioni degli esperti in SEXPERT. Qui troverai il meglio da sperimentare per la tua vita sessuale e le ultime novità dal mondo dell’erotismo. E molto altro…

 

Attenzione! Questo sito è riservato esclusivamente a un pubblico adulto. E’ severamente vietato l’accesso ai minori di 18 anni. Le pagine a cui avrai accesso presentano contenuti e immagini riservati a un pubblico adulto, con riferimenti di carattere erotico. Se per motivi religiosi, morali, personali, etici o altre ragioni, ritieni offensivo  il contenuto sopra delineato, clicca subito il pulsante ESCI. Cliccando invece sul pulsante Accetto, dichiari di essere maggiorenne, che la legislazione del paese da cui stai accedendo ti consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale, di essere consapevole dei contenuti trattati non ritenendoli offensivi, di non portare in alcun modo a conoscenza di minori tale contenuto e di sollevare da qualsiasi responsabilità Cimi S.r.l. e il sito in oggetto, avendo accettato tutte queste condizioni e informazioni. Cimi S.r.l. e Filosofiga non saranno ritenute responsabili di eventuali conseguenze legali legate all’accesso fraudolento o all’uso fraudolento di questo sito web.

error: