DEL VELENO, DELLE FERITE E DEGLI ARCERI D’AMORE

Nel 371 a.C. Senofonte scrive “I detti memorabili di Socrate”, dandoci un’immagine inedita del filosofo come di un satiro buontempone, amico delle prostitute e dispensatore di consigli d’amore. In questo dialogo, Socrate spiega a Senofonte che la libertà di un uomo sta nel non farsi abbindolare dai baci, soprattutto se dati da persone di bell’aspetto. Socrate le paragona infatti ai ragni velenosi, che ti obnubilano il cervello e ti rendono schiavo. L’amore e le sue frecce velenose giocano brutti scherzi… Meglio starci attenti, secondo il nostro amico!

SOCRATE: O disgraziato, cosa credi di fare baciando una bella persona? Da libero che sei, non divieni tu subito servo?

SENOFONTE: Che gagliarda forza, mi dici tu ch’abbia il bacio!

SOCRATE: E te ne meravigli? Non sai tu che i ragni velenosi, che non sono neppure della grandezza di mezzo soldo, appena si avvicinano alla bocca, straziano gli uomini con dolori e li fanno uscire di senno?

SENOFONTE: Certo, perché i ragni introducono il veleno col morso.

SOCRATE: O sciocco! E credi tu che le belle persone non imprimano un veleno che tu non vedi? E non sai tu che questa bestia che chiamano bella persona è tanto più penetrante dei ragni velenosi, perché questi devono almeno toccarti, mentre quella non solo senza tocco, ma alla sola vista, anche da una grande distanza, imprime la piaga che fa impazzire? Per questo gli amori si chiamano arcieri: perché le belle persone feriscono da lontano.

Senofonte, Memorabilia

 

Leggi LA CLASSIFICAZIONE DEL BACIO di Kierkegaard. Oppure, leggi come a Maddalena sia partita la brocca dopo il bacio con Dorian…

Il blog Filosofiga

Affina la tua eccitazione colta nella sezione ECCITAZIONI COLTE di Filosofiga. Qui potrai trovare sonetti erotici, brani che ti faranno sorridere e riflettere, e molti altri spunti per le fantasie da condividere a letto col partner, prima di buttarti nell’Amore sfrenato. Per esempio, LEGGI la poesia di Pietro Aretino e scopri quanto possa essere piccante il Kamasutra del ‘500, o leggi il RESOCONTO DEL SALTO DELLA QUAGLIA.

Oppure, fai come Maddalena, che usa i libri per trastullarsi un po’ in solitudine… L’immaginazione è spesso più eccitante delle immagini stesse! Questo brano di Ovidio ti piacerà.

Scopri le altre due sezioni di Filosofiga:

  • Le sex stories a puntate delle nostre quattro disinibite coinquiline in SEX AND THE SELFIES;
  • I consigli pratici, i trucchi del mestiere, le opinioni degli esperti in SEXPERT. Qui troverai il meglio da sperimentare per la tua vita sessuale e le ultime novità dal mondo dell’erotismo. E molto altro…
 

Attenzione! Questo sito è riservato esclusivamente a un pubblico adulto. E’ severamente vietato l’accesso ai minori di 18 anni. Le pagine a cui avrai accesso presentano contenuti e immagini riservati a un pubblico adulto, con riferimenti di carattere erotico. Se per motivi religiosi, morali, personali, etici o altre ragioni, ritieni offensivo  il contenuto sopra delineato, clicca subito il pulsante ESCI. Cliccando invece sul pulsante Accetto, dichiari di essere maggiorenne, che la legislazione del paese da cui stai accedendo ti consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale, di essere consapevole dei contenuti trattati non ritenendoli offensivi, di non portare in alcun modo a conoscenza di minori tale contenuto e di sollevare da qualsiasi responsabilità Cimi S.r.l. e il sito in oggetto, avendo accettato tutte queste condizioni e informazioni. Cimi S.r.l. e Filosofiga non saranno ritenute responsabili di eventuali conseguenze legali legate all’accesso fraudolento o all’uso fraudolento di questo sito web.

error: