The vulva flower by Georgia O'Keeffe

I NOMI DELLA VULVA NELL’ISLAM. Quali vi si addicono?

L’aspetto della Vulva

Al-ass: La matrice. È un nome applicabile a qualsiasi vulva.

Al-qalmun: La libidinosa. È il nome dato alla vulva, molto stretta, della giovane vergine.

Az-zarzur: Lo storno. È la vulva della giovinetta o, a quanto si dice, della donna bruna.

As-suqq: La breccia. È la vulva della donna magra.

Abu Tartur: La crestata. È la vulva munita di una cresta rossa, come quella del gallo.

Abu husaim: Colei che ha un piccolo naso. È quella con labbra sottili e lingua piccola.

Al-qanfud: Il riccio. È la vulva della donna decrepita, quando sia pelosa.

Al-muqawar: La senza fondo. È la vagina larga e profonda. Occorre un membro di grandi dimensioni per soddisfarla.

Al-arid: La larga. È la vulva larga e lunga, molto pelosa. È la più bella.

Al-basi: La spaventosa. E Al-hasan: La splendida. La vulva, in alcune, è lo spettacolo più bello che si possa ammirare, in altre il più spaventoso.

Al-musaffah: La sbarrata. È la vulva stretta per natura, così voluta da Dio.

Al-magur: La profonda. È la vulva sempre spalancata ed il cui fondo è a perdita d’occhio, così che il membro non può arrivare a toccarlo.

The red vulva flower by Georgia O'Keeffe

Le azioni della Vulva

Al-mawi: La succosa. È la vulva dalle secrezioni abbondanti.

As-sakkut: La taciturna. È la vulva avara di parole.

Al-fasfas: L’innaffiatoio. È la vulva di cui sono dotate alcune donne che, quando orinano, emettono dall’orifizio uno scroscio sonoro.

An-naffah: L’enfiatrice. È così chiamata perché, al momento dell’orgasmo, si contrae aprendosi e chiudendosi.

Abu unqurah: Colei che ha una gobba. Questa vulva ha un monte di Venere prominente e duro, che si rileva come la grassa coda del montone e si stende fra le cosce a destra e a sinistra.

Al-girbal: Il crivello. Quando un uomo introduce il suo membro in una vulva che merita questo nome, essa incomincia a crivellarlo implacabile, finché non si produce il godimento.

Al-mwaddi: L’accomodante. Questo è il nome della vagina che, quando il membro compie il suo movimento di va-e-vieni, lo asseconda, aiutandolo a penetrare ovunque: nei suoi angoli, o al centro, dove lo avvolge.

Al-muin: L’aiutante. È chiamata in questo modo perché aiuta il membro ad entrare e a uscire, per cui anche chi è tardo a eiaculare giunge rapidamente all’orgasmo.

Ad-dakkak: La macina. È così chiamata a causa del suo movimento di macinazione del membro che, quando la penetra, ne viene risucchiato.

As-sabbar: La rassegnata. È la vulva che riceve molti membri, l’un dopo l’altro, senza lamentarsi, ma anzi ringraziando.

Al-addad: Colei che morde. È quella che quando il membro è penetrato e brucia di passione, comincia a contrarsi intorno ad esso, come per morderlo.

The Vulva flower of Georgia O'Keeffe

I desideri della Vulva

At-tallab: La bramosa. Questo tipo di vulva è raro: incessantemente desidera il membro; e dopo averlo ottenuto non lo lascia neppure un istante.

Al-hazzaz: L’irrequieta. È il nome della vagina che quando sente il membro nell’utero, incomincia a contrarsi, e non si stanca di farlo finché per entrambi non giunge l’orgasmo.

At-takil: L’importuna. È la vulva che si mostra insaziabile del membro che l’avvicina. Esso potrebbe penetrarla ogni giorno senza mai soddisfarla. Se potesse, non lo lascerebbe mai più uscire. Con essa, le parti si invertono: è il membro la preda. Se non fosse così importuna, i membri non la sfuggirebbero.

Al-mulqa: La duellante. Questo nome riguarda la vulva che, assalita da un membro, lo affronta come un duellante quando incontra un nemico armato di spada ed esperto nell’arte della guerra. Essa conosce l’arte della difesa, per cui ogni volta che viene colpita si ripara.

Al-muqabil: Colei che fa fronte. Questo è il nome della vulva di coloro che sono appassionate del membro virile, e di quella che, ben lungi dal lasciarsi intimidire, non prova vergogna e riserva all’uomo la migliore accoglienza.

Al-harrab: La fuggitiva. Questo nome è dato alla vulva che non si stanca mai di copulare, e quando incontra un uomo dal membro lungo e duro comincia a dimenarsi a destra e a sinistra.

Abu balum: L’ingorda. Questo è il nome della donna robusta e grassoccia, che quando siede e accavalla le cosce mette in evidenza la vulva, come uno scettro, per cui chi le sta seduto di fronte la nota, e quando cammina, le sporge da sotto la veste. Una tal donna non viene saziata se non da un membro grosso, duro e lento a eiaculare. Che Dio, nella sua generosità, non ce ne lasci mai privi!

The Vulva gallery by Georgia O'Keeffe

[Immagini: Georgia O’Keeffe]

Il Sex blog Filosofiga

Scopri chi siamo e qual è il nostro progetto.

Affina la tua eccitazione colta nella sezione ECCITAZIONI COLTE di Filosofiga.
Qui potrai trovare sonetti erotici, brani che ti faranno sorridere e riflettere, e molti altri spunti per le fantasie da condividere a letto col partner, prima di buttarti nell’Amore sfrenato. Per esempio, LEGGI la poesia di Pietro Aretino e scopri quanto possa essere piccante il Kamasutra del ‘500, o leggi il RESOCONTO DEL SALTO DELLA QUAGLIA di Luigia.

Oppure, fai come Maddalena, che usa i libri per trastullarsi un po’ in solitudine… L’immaginazione è spesso più eccitante delle immagini stesse! Questo brano di Ovidio ti piacerà.

Scopri le altre due sezioni di Filosofiga:

  • Le sex stories a puntate delle nostre quattro disinibite coinquiline in SEX AND THE SELFIES;
  • I consigli pratici, i trucchi del mestiere, le opinioni degli esperti in SEXPERT. Qui troverai il meglio da sperimentare per la tua vita sessuale e le ultime novità dal mondo dell’erotismo. E molto altro…
 

Attenzione! Questo sito è riservato esclusivamente a un pubblico adulto. E’ severamente vietato l’accesso ai minori di 18 anni. Le pagine a cui avrai accesso presentano contenuti e immagini riservati a un pubblico adulto, con riferimenti di carattere erotico. Se per motivi religiosi, morali, personali, etici o altre ragioni, ritieni offensivo  il contenuto sopra delineato, clicca subito il pulsante ESCI. Cliccando invece sul pulsante Accetto, dichiari di essere maggiorenne, che la legislazione del paese da cui stai accedendo ti consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale, di essere consapevole dei contenuti trattati non ritenendoli offensivi, di non portare in alcun modo a conoscenza di minori tale contenuto e di sollevare da qualsiasi responsabilità Cimi S.r.l. e il sito in oggetto, avendo accettato tutte queste condizioni e informazioni. Cimi S.r.l. e Filosofiga non saranno ritenute responsabili di eventuali conseguenze legali legate all’accesso fraudolento o all’uso fraudolento di questo sito web.

error: